New In Store

Latest News

Type what you are searching for:

5 curiosità sulle cravatte

A&D Ties / Curiosità  / 5 curiosità sulle cravatte

5 curiosità sulle cravatte

La cravatta è il simbolo di eleganza per eccellenza, un elemento fondamentale per contraddistinguere un uomo elegante.
Porta con se molte curiosità che non sono note a tutti, qui troverai le cinque più significative ed interessanti.

Le prime cravatte

Veniva indossata originariamente dai soldati per proteggersi dal freddo, durante il regno di Luigi XIII, quando i soldati croati arruolati dal re di Francia portavano attorno al collo un foulard annodato.
Intorno al 1650, la cravatta viene indossata al collo dalla corte del re Luigi XIV. La moda poi si diffonde in tutta Europa, viene indossata dai ricchi e dai dandy, assumendo con il passare dei secoli nuovi stili; fino ad arrivare alla seconda metà del 19° secolo, dove durante la rivoluzione del settore tessile introdotta dall’era industriale, appare in modo funzionale, con una forma più allungata e stretta.
Nel 1926, Jesse Langsdorf, ha l’idea di tagliare il tessuto della cravatta in diagonale, dividendola in tre parti, fino ad arrivare ad oggi, un periodo in cui milioni e milioni di persone la indossano sia per lavoro che per piacere.

Il cravatta day

La cravatta moderna è stata introdotta nella moda dai soldati croati in servizio in Francia che, indossando i loro tradizionali piccoli foulard annodati, suscitarono l’interesse dei parigini e in particolare di Luigi XIV di Francia, che diede inizio a una nuova moda. Da allora le cravatte hanno guadagnato sempre più popolarità raggiungendo anno dopo anno tutto il globo, tant’è che la Giornata Internazionale della Cravatta si festeggia anche a Dublino così come a Tokyo e Sydney.

SHOP NOW
Infiniti nodi

Quando si tratta di indossare la cravatta si può essere molto creativi, lo svedese Mikael Vejdemo-Johansson, matematico del KTH Royal Institute of Technology di Stoccolma, guardò su YouTube un video tutorial che insegna ad annodare la cravatta, dove era presente quella utilizzata dal “Merovingio”, un personaggio di Matrix.
Modificando dei parametri basati sulle regole matematiche utillizzate precedentemente per i nodi, Vejdemo-Johansson è arrivato a 177.147 modi possibili per annodare questo accessorio. Ha addirittura creato un generatore di nodi random online basato sui suoi calcoli matematici.

La cravatta più costosa

La cravatta più costosa del mondo è la cravatta Suashish, creata dallo Studio Satya Paul Design al prezzo di €189.190. Al fine di renderlo un capolavoro, lo Studio Satya Paul Design ha collaborato con lo Suashish Diamond Group per creare la miglior cravatta in termini di lusso e stravaganza. È stata realizzata in pura seta di altissima qualità ed impreziosita con 150 grammi d’oro e 271 diamanti.

La cravatta più grande

Gli appassionati croati dell’Academia Cravatica, organizzazione che ha lo scopo di promuovere e difendere la cultura della cravatta, nel 2003 crearono la cravatta più grande del mondo, cucendo tra loro strisce di tessuto raggiungendo gli 808 metri di lunghezza e nel punto più ampio i 25 metri di larghezza, con 8 metri in quello più stretto.
I lavori per la creazione di questa cravatta da record durarono 5 giorni per i membri dell’Academia Cravatica, e infine l’hanno annodata intorno all’antica arena romana di Pola.

SHOP NOW